ASSISTENZA H24: 011.20.28.75 | 335.57.21.404
VEGLIE IN OSPEDALE E A DOMICILIO | BADANTI E INFERMIERE

Assistenza notturna per anziani e malati

Il servizio di assistenza notturna agli anziani e ai malati è fondamentale per molte famiglie che nelle ore diurne riescono a prestare assistenza ai loro cari, ma hanno bisogno di un aiuto esterno per le notti.

Laddove non ci sia l’esigenza di un’assistenza a tempo indefinito h24, fornita da una badante convivente, i familiari dell’anziano cercano di assisterlo fino a quando non abbia recuperato la piena autonomia.

Anche nei casi di convalescenza post-operatoria, quando vi sia stato un incidente o una infermità che abbia reso l’anziano non autosufficiente, i parenti fanno il possibile per assistere il proprio caro facendosi carico delle mansioni ordinarie e di tutte le operazioni necessarie a recuperarne la salute.

Una situazione molto diffusa vede i familiari coprire le ore che vanno dalla mattina alla sera, spesso alternandosi, per dare tutto il sostegno possibile all'anziano debilitato da un incidente o da una patologia (molto frequenti sono le cadute con rottura del femore o di una gamba).

Vi sono anche situazioni opposte in cui i parenti riescono a coprire le ore notturne e non quelle diurne, ma sono casi minoritari; frequentemente la famiglia non riesce a dare un sostegno sufficiente nè di giorno nè di notte, dovendo ricorrere ai servizi d'assistenza di un’agenzia specializzata.

Veglie notturne a domicilio e in ospedale

L’assistenza notturna può svolgersi in RSA, cliniche e strutture ospedaliere, oppure nel domicilio dell’assistito. Assistenza Famiglia di Torino da oltre ventanni opera sia a casa delle persone che in strutture sanitarie di ogni tipo (pubbliche e private) come organizzazione esterna autorizzata a fornire assistenza.

Cliniche e ospedali hanno quasi sempre un registro delle organizzazioni e delle persone auorizzate a operare al loro interno.

Le figure professionali coinvolte nel servizio di veglia notturna per anziani e malati possono essere diverse, ma comunemente si tratta di badanti o infermiere.

Badante Notturna

Badante Notturna
Quando la persona da assistere non richiede competenze infermieristiche o ha bisogno di una semplice compagnia notturna la badante è la figura ideale. Fra i suoi compiti:
  • vegliare sul buon sonno dell'anziano;
  • offrire assistenza quando le viene richiesta;
  • fornire aiuto per alzarsi o coricarsi, accomodarsi o andare in bagno;
  • sostegno alla deambulazione;
  • compagnia notturna in caso di insonnia;
  • tranquillizzare e rassicurare l'anziano inquieto o agitato per qualche ragione;
  • ecc.
Il costo di una badante notturna oscilla tra i 7 e i 12 euro a seconda delle situazioni e della quantità di ore richiesta.

Infermiera Notturna

Infermiera Notturna
Se l'assistenza richiede competenze infermieristiche e la persona da assistere è seriamente malata è più opportuno ricorrere a un'infermiera notturna. Fra i suoi compiti tutti quelli che può svolgere una badante, più:
  • somministrazione di terapie;
  • iniezioni (punture);
  • fasciature e bendaggi;
  • prevenzione delle piaghe da decubito;
  • inserimento ed estrazione del catetere vescicale;
  • applicazione e regolazione delle flebo;
  • ecc.
Il costo di una infermiera notturna oscilla tra i 15 e i 20 euro all'ora e può variare in funzione della quantità di ore da svolgere e della durata dell'assistenza.

Le veglie notturne vanno affrontate in modo professionale: l’assistente non può dormire, è tenuto a restare vigile, disponibile ad aiutare l’assistito in qualsiasi momento, pronto a intervenire in caso di emergenza.

Assistenza Notturna Anziani: 3 classi d’interventi

Per ovvie ragioni, gli anziani sono la categoria di persone ad avere più bisogno di assistenza notturna. La condizione psico-fisica dell’anziano da assistere detta la tipologia e la durata dell’intervento assistenziale.

Va da sé che un anziano non autosufficiente richieda un’assistenza intensiva mentre, all’opposto, vi sono anziani che non hanno nessuna difficoltà particolare esprimendo un semplice bisogno di compagnia notturna, di una presenza amica e rassicurante.

Volendo schematizzare, l’ampio spettro d’interventi tra cui si dispiega l’assistenza notturna agli anziani si divide in 3 classi:

Assistenza Notturna Occasionale

Assistenza Notturna Occasionale

L’assistenza notturna occasionale si svolge solo una volta, per una notte o solo qualche ora, come forma di sostegno alla famiglia puntuale o emergenziale.

Assistenza Notturna Programmata

Assistenza Notturna Programmata

L'assistenza programmata si articola su più notti, per un periodo di tempo chiaramente definito, fino al raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Assistenza Notturna Continuativa

Assistenza Notturna Continuativa

L’assistenza notturna continuativa è un servizio di lungo periodo, non vincolante, pianificato secondo le esigenze dell’anziano e della famiglia.

Le famiglie sono tutte diverse e ogni caso presenta peculiarità alle quali adattarsi per poter offrire un servizio valido e su misura.

Assistenza Notturna Ospedaliera

Un servizio molto richiesto é quello dell’assistenza ospedaliera notturna ai malati.

Anche in questo contesto le famiglie spesso non riescono a garantire una disponibilità costante e, in molti casi, anche se possono, preferiscono offrire al proprio caro un supporto più specializzato avvalendosi di una badante che copra le ore notturne o di un'infermiera qualificata pronta a mettere a disposizione le sue competenze qualora vi sia la necessità.

Fare le notti in ospedale assistendo un malato o un anziano (spesso le due condizioni coincidono) non è semplice per chi lavora o ha altri impegni diurni. È naturale quindi affidarsi a dei professionisti per assicurare un'assistenza qualificata in strutture di ricovero e degenza, come in case di riposo ed RSA.

Una badante abituata alle veglie notturne resta vigile e operosa durante tutta la notte, monitora costantemente l’infermo e interviene prontamente per alleviarne la sofferenza o aiutarlo in operazioni anche semplici come spostare il cuscino, sistemare le coperte, passare un bicchiere d’acqua e così via.

Nei casi il malato non riesca a dormire per insonnia, dolore o inquietudine, la badante può fare compagnia e, nella nostra esperienza, risulta una presenza assai gradita.

badante notturna in ospedale e a domicilio

Nei casi in cui la famiglia opti per un supporto più qualificato, quello di una OSS o di un infermiere, oltre al calore umano, la disponibilità e l’esperienza che già forniva la badante, si assicura anche abilità professionali di carattere medico-sanitario.

Le tariffe dell’assistenza notturna in ospedale variano a seconda della qualifica dell’assistente e del numero di notti richieste. I prezzi oscillano tra i 10 e i 20 euro l’ora.

L’assistenza notturna in ospedale può diventare una spesa importante per anziani e malati di lunga degenza, ma l'esperienza nel settore ci dice che il costo monetario è controbilanciato dalla tranquillità di sapere che il proprio caro è assistito da una persona attenta e capace, che conosce la struttura e sa come intervenire in caso di bisogno.

Assistenza Notturna a Domicilio

Quella di integrare progressivamente le cure ospedaliere con le cure domiciliari è una tendenza di lungo periodo resa possibile dalla revisione del concetto di salute e benessere – meno meccanicistica e più olistica rispetto al passato – e dalle applicazioni della telemedicina e del telemonitoraggio.

Sempre di più le prassi medico-sanitarie coinvolgono il domicilio dell’infermo nel processo di ristabilimento della sua salute, assumendo che trascorrere la convalescenza a casa favorisce e accelera il recupero del benessere psico-fisico dei malati, in particolar modo se anziani. Questi ultimi, infatti, sono più abitudinari e più legati alla dimensione domestica, pertanto restare in un ambiente familiare influisce positivamente sul loro spirito.

La conseguenza di questa rivalutazione del ruolo dell'ambiente domestico ha spinto le autorità sanitarie ad aumentare il periodo di convalescenza da trascorrere in casa accrescendo parallelamente il ricorso all'assistenza domiciliare notturna per anziani e malati.

Sono ancora più numerose le situazioni in cui l’assistenza notturna a casa viene richiesta per anziani non più autosufficienti per motivi anagrafici o patologie degenerative legate all’invecchiamento. In tutti questi casi si manifesta il bisogno di programmare un seguimento più regolare e continuativo.

Di notte le mansioni da svolgere sono meno numerose rispetto all’ampio spettro di compiti implicati dall’assistenza diurna.

L’assistenza notturna si distingue in due grandi categorie con un diverso grado d’intensità degli interventi in funzione dei bisogni dell’anziano o malato:

  • NOTTE PASSIVA: l’assistente vigila sul buon sonno della persona assistita, si preoccupa che sia in una posizione confortevole, aggiusta le coperte se c’è bisogno, procura un bicchiere d’acqua, accende la luce, accompagna in bagno, prepara una tisana all’occorrenza, fa compagnia in caso di insonnia, allevia il dolore se possibile, rassicura e calma in presenza di agitazione e inquietudine, ecc.
  • NOTTE ATTIVA: l’impegno dell’assistente è attivo e non semplicemente reattivo, si preoccupa di predisporre la situazione in modo da anticipare e ridurre le occasioni di sofferenza o peggioramento delle condizioni dell’anziano, somministra medicine, fornisce assistenza infermieristica laddove sia necessario.

infermiera notturna in ospedale assiste anziano ricoverato

L’assistenza infermieristica notturna (in ospedale o a domicilio) viene prestata da infermieri professionali che anche di notte, all’occorrenza, svolgono compiti quali:

  • medicazioni;
  • pulizia delle ferite;
  • iniezioni;
  • cambio flebo
  • prevenzione piaghe da decubito;
  • cateterismi;
  • clisteri;
  • cura dell’igiene;
  • ecc.

Trascorrere le notti vegliando su qualcuno non è un’attività facile, nè da sottovalutare affidandosi a persone di dubbia serietà e preparazione.

L’assistenza notturna ad anziani e malati è un servizio professionale da svolgere con professionalità ed empatia. Bisogna avere la giusta predisposizione, una certa esperienza ed abilità acquisite durante la pratica o apprese con una formazione specifica.

Assistenza Famiglia è un’agenzia con sede a Torino e offre i suoi servizi in città e provincia. Le tariffe orarie variano in base alle figure professionali coinvolte nell’assistenza, la distanza dal luogo in cui si svolge e il numero di ore da erogare.

Si possono concordare prezzi forfettari per gli interventi assistenziali continuativi e sono previsti sconti sul servizio per le famiglie a basso reddito.

 

CONTATTACI ORA