Ospedale Maria Vittoria Torino: un’istituzione sanitaria al servizio dei cittadini

202324 ristrutturazione ospedale maria vittoria di torino nuovo reparto di terapia intensiva

Ospedale Maria Vittoria Torino: un’istituzione sanitaria al servizio dei cittadini

L’Ospedale Maria Vittoria di Torino è uno dei cinque ospedali di riferimento della città e, insieme all’Amedeo di Savoia che si trova a poca distanza, forma un complesso ospedaliero di primaria importanza per la regione Piemonte.

I due plessi ospedalieri, insieme, contano 338 posti letto e 45 posti di day hospital.

 
complesso ospedali maria vittoria amedeo di savoia torino
 

L’Ospedale Maria Vittoria si distingue per una serie di specializzazioni che coprono un ampio spettro di discipline mediche.

Tra queste, meritano una menzione particolare:

  • Oncologia: il reparto di oncologia dell’ospedale è rinomato per l’approccio multidisciplinare nella cura dei tumori, integrando trattamenti all’avanguardia con la ricerca clinica per offrire le terapie più efficaci e personalizzate;
  • Cardiologia: un reparto all’avanguardia nelle tecniche di diagnosi e trattamento delle patologie cardiovascolari, grazie anche all’uso di tecnologie innovative e alla continua ricerca di nuove terapie;
  • Neuroscienze: il dipartimento si occupa con successo di una vasta gamma di disturbi, dalla neurologia alla neurochirurgia, offrendo trattamenti avanzati supportati da ricerche di frontiera.

 
L’ospedale Maria Vittoria investe molte risorse nella ricerca scientifica, collaborando con università e centri di ricerca internazionali.

Questo impegno si traduce in numerosi progetti di ricerca che spaziano da studi clinici all’avanguardia a ricerche traslazionali che mirano a trasferire i risultati dal laboratorio al letto del paziente il più rapidamente possibile.

Alcuni dei RISULTATI più significativi ottenuti includono:

  • Sviluppo di nuove terapie oncologiche: l’ospedale è stato parte attiva nello sviluppo e nella sperimentazione di nuovi farmaci antitumorali, alcuni dei quali hanno mostrato risultati promettenti nel migliorare la sopravvivenza e la qualità della vita dei pazienti;
  • Innovazioni nelle tecniche chirurgiche: in particolare, nel campo della chirurgia minimamente invasiva e robotica, l’ospedale ha introdotto tecniche che riducono i tempi di recupero e migliorano gli esiti clinici per i pazienti;
  • Ricerca in cardiologia: sono stati fatti passi da gigante nello studio e nel trattamento dell’insufficienza cardiaca e delle malattie coronariche, grazie anche all’introduzione di nuovi dispositivi medici e approcci terapeutici.

 
Nonostante l’impegno e le risorse impiegate, sia il Maria Vittoria che l’Amedeo di Savoia, risentono dell’antichità delle rispettive strutture, costruite a fine Ottocento, con conseguenze negative per la gestione dei pazienti e del pronto soccorso.

  

Ospedale Maria Vittoria: dalla ristrutturazione al nuovo ospedale

È notizia recente, febbraio 2024, l’aggiudicazione provvisoria della progettazione del nuovo ospedale Maria Vittoria al gruppo ATI PROJECT.

Intanto, però, tra il 2023 e l’inizio del 2024, l’ospedale è stato parzialmente ristrutturato per migliorarne le capacità di servizio in attesa che il nuovo complesso venga costruito.

 

Ristrutturazione del vecchio ospedale

La recente ristrutturazione ha investito 2 aree in particolare:

  • Pronto Soccorso;
  • Terapia Intensiva.

 
PRONTO SOCCORSO

Analogamente a quanto avvenuto per altri grandi ospedali torinesi, come le Molinette e il San Giovanni Bosco, gli obiettivi del rinnovamento erano quelli di umanizzare le aree di attesa, migliorare il comfort per i ricoverati e agevolare il lavoro del personale ospedaliero.
 
pronto soccorso ospedale maria vittoria di torino
 
Tali obiettivi sono stati perseguiti dando vita a una migliore organizzazione degli spazi, con vari interventi:

  • impiantistica;
  • creazione di zone filtro in entrata/uscita;
  • differenziazione dei percorsi esterni e interni;
  • creazione di spazi relax con servizi igienici;
  • aree comfort per pazienti e personale;
  • zona per il personale infermieristico;
  • ecc.

 
TERAPIA INTENSIVA

Nel “corpo F”, al primo piano dell’ospedale, è stato creato un reparto con sette nuovi posti letto e apparecchiature medicali di ultima generazione:

  • ventilatori polmonari;
  • defribillatori e macchine per dialisi;
  • sistema di controllo della pressione atmosferica;
  • monitoraggio dei parametri vitali;
  • letti con ruote e accesso sui quattro lati e sponde rimovibili;
  • materassi ad aria per contrastare la formazione di piaghe da decubito;
  • testaletto pensili attrezzati;
  • elevata presenza di luce naturale;
  • control room con telecamere;
  • ecc.

 
nuovo reparto di terapia intensiva dell'ospedale maria vittoria di torino con 7 posti letto
 
Il reparto, inoltre, è stato dotato di aree di supporto per il personale e zone di filtro in ingresso e uscita dal reparto per permettere una più comoda vestizione e svestizione del personale sanitario.

  

Costruzione del nuovo ospedale Maria Vittoria

Il nuovo Maria Vittoria sorgerà nelle aree degli ex stabilimenti Thyssen Krupp, che verranno riqualificate e convertite a parco pubblico urbano collegandole all’attuale Parco della Pellerina.

La struttura verrà realizzata con i 347 milioni di euro di fondi INAIL e disporrà di 511 posti letto.

Di seguito le immagini del progetto di prefattibilità elaborato in collaborazione con il Politecnico di Torino.
 
progetto di prefattibilità del nuovo ospedale maria vittoria di torino elaborato in collaborazione con il Politecnico
 

Il progetto preliminare del nuovo ospedale prevede una struttura estesa in senso orizzontale con tre blocchi trasversali distanziati da larghe aree verdi, visibili attraverso le estese superfici vetrate del corridoio di connessione.

Un’enfasi particolare sarà data alla sostenibilità ambientale, privilegiando l’uso di materiali riciclati e l’abbassamento dei consumi energetici. L’ospedale sarà dotato di tecnologie avanzate per la captazione di energia mediante pannelli fotovoltaici e sistemi geotermici.

  

Assistenza ospedaliera privata ai pazienti del Maria Vittoria di Torino

Come fornitore di servizi assistenziali nella città di Torino, Assistenza Famiglia offre alle famiglie che hanno un loro caro ricoverato presso il Maria Vittoria un servizio di supporto garantito 24 ore su 24, inclusi i giorni festivi.

Ci avvaliamo di personale esperto e qualificato: i nostri infermieri, oss e assistenti semplici lavorano quotidianamente negli ospedali e in altre strutture sanitarie del torinese prestando assistenza ai malati e agli anziani ricoverati.

Il servizio viene erogato di giorno e di notte, previa accettazione da parte del reparto del ricoverato.

Le mansioni più comuni svolte durante l’assistenza in ospedale sono:

  • veglia notturna;
  • monitoraggio delle condizioni del malato;
  • aiuto all’assunzione dei pasti;
  • sostegno per la deambulazione;
  • interlocuzione con il personale ospedaliero;
  • compagnia e rassicurazione del malato.

 

I giorni e gli orari dell’assistenza al Maria Vittoria vengono concordati in modo da coprire le necessità e alleggerire il carico di impegni della famiglia.

In caso di bisogno siamo a disposizione per informazioni su prezzi e modalità.

 

Condividi questo articolo: