I benefici dell’assistenza privata a familiari e parenti ricoverati in ospedale

assistenza privata a familiari e parenti in ospedale

I benefici dell’assistenza privata a familiari e parenti ricoverati in ospedale

Quando una persona cara viene ricoverata in ospedale siamo chiamati a svolgere compiti di assistenza che possono essere molto difficili da conciliare con la nostra vita familiare e lavorativa.

Nei casi più drammatici o complicati l’impegno può diventare molto gravoso in termini di tempo e frequenza dell’assistenza ospedaliera, sia essa svolta in ospedali pubblici, cliniche private o altre strutture di cura.

Per quanto i familiari o gli amici più stretti si possano turnare per assicurare al malato un’attenzione adeguata, continua a essere difficile coprire tutte le ore necessarie, specialmente di notte.

Emerge quindi l’esigenza di coinvolgere personale esterno nella cura del malato.

Per alcuni, affidare l’assistenza di un proprio caro ricoverato in ospedale a personale privato può sembrare una scelta costosa e superflua, ma in realtà offre numerosi benefici che possono migliorare significativamente la qualità della vita del paziente e dei suoi familiari.

Di seguito, approfondiamo le principali ragioni e i vantaggi per cui questa opzione merita considerazione.

  

Perchè affidare l’assistenza in ospedale al personale professionale di un’agenzia esterna

 

Assistenza personalizzata

Uno dei principali vantaggi dell’assistenza privata in ospedale è la possibilità di garantire un servizio altamente personalizzato. Il personale privato può dedicare tutta la sua attenzione e cura al paziente, adattandosi alle sue esigenze specifiche. Questo livello di attenzione è spesso impossibile da ottenere nel contesto delle strutture ospedaliere (soprattutto pubbliche), dove il personale medico deve dividersi tra molti pazienti. L’assistente personale scongiura il rischio che il paziente venga trascurato, incluse le conseguenze negative che ciò comporta.
 
assistenza personale a un parente ricoverato in ospedale
 

Supporto emotivo e psicologico

La presenza di un assistente privato fornisce al malato un sostegno psicologico privo delle paure e dell’ansietà che talvolta i parenti, troppo coinvolti emotivamente, non riescono a controllare. Essere aiutati da una persona gentile e capace, può ridurre significativamente l’ansia e la depressione, condizioni comuni tra i pazienti ospedalizzati. Questo supporto contribuisce non solo al benessere mentale ma anche al recupero fisico.

 

Monitoraggio continuo del paziente

Un assistente privato può monitorare costantemente lo stato di salute del paziente, individuando tempestivamente eventuali cambiamenti nelle sue condizioni in modo da allertare il personale dell’ospedale qualora ci fosse bisogno. Questo monitoraggio costante consente di reagire rapidamente a qualsiasi problema, riducendo il rischio di complicazioni e garantendo una risposta immediata alle emergenze. Nel caso di pazienti anziani, con scarsa autonomia fisica o cognitiva, questa prontezza può risultare determinante per la loro salvaguardia.

 

Migliore comunicazione con il personale medico

Il personale privato può fungere da intermediario tra il paziente, i familiari e il personale medico. Può aiutare a comprendere meglio le diagnosi, i trattamenti e le istruzioni mediche, assicurandosi che tutte le informazioni siano correttamente trasmesse e comprese. Questo facilita una comunicazione più efficace e può contribuire a prendere decisioni informate riguardo alla cura del paziente.

 

Riduzione dello stress per i familiari

Affidare l’assistenza di un caro a personale qualificato allevia lo stress e la preoccupazione dei familiari, che spesso si trovano a gestire la difficile situazione di bilanciare le visite ospedaliere con gli impegni quotidiani. Sapere che un professionista competente si sta occupando del proprio caro offre una grande tranquillità, permettendo ai familiari di mantenere una routine più equilibrata.

 

Flessibilità e disponibilità del servizio

L’assistente privato può essere assunto per coprire specifici turni, garantendo così che il paziente non rimanga mai senza assistenza, nemmeno nei momenti in cui i familiari non possono essere presenti. Questa flessibilità è particolarmente utile per le famiglie che devono far fronte a impegni lavorativi o ad altre responsabilità. L’aiuto più apprezzato dalle famiglie è quello dell’assistenza notturna, un servizio essenziale per riuscire a gestire la situazione mantenendo regolari cicli di sonno e veglia.
 
assistenza in ospedale notturna fornita da un'agenzia specializzata
 

Miglioramento della qualità di vita del ricoverato

In generale, l’assistenza privata può contribuire a migliorare la qualità della vita del paziente durante la degenza ospedaliera. Con cure più attente e personalizzate, il paziente tende a sperimentare un recupero più rapido e confortevole, riducendo al minimo le sofferenze e il disagio associati alla malattia o alla convalescenza.

 

Assistenza domiciliare post-ospedaliera

Quando il proprio caro viene dimesso dall’ospedale è possibile che non sia guarito del tutto e che abbia ancora bisogno di aiuto. L’assistenza post-ospedaliera privata presso il domicilio del paziente, garantisce la continuità delle cure e permette che il malato in convalescenza continui il recupero delle proprie capacità fisiche e del proprio benessere mentale. Tutti i benefici riscontrati durante l’assistenza in ospedale si trasferiscono a casa, con la possibilità, rimasta intatta, di coordinare gli interventi dell’assistente nei giorni e nelle ore che fanno più comodo ai familiari.

  

Un’agenzia specializzata in assistenza ospedaliera a genitori anziani e parenti

 

Alla luce di quanto detto, investire nell’assistenza ospedaliera privata è sempre una scelta saggia e lungimirante, e a volte anche l’unica possibile, che porta più serenità a tutta la famiglia e può davvero fare la differenza nel percorso di guarigione e benessere del ricoverato.

Specialmente nei casi di genitori molto anziani o adulti non autosufficienti, l’aiuto di un’assistente qualificato in ospedale permette di assicurare al malato cure più competenti di quanto potrebbe fare un familiare.
 
assistenza privata post-ospedaliera a casa per aiutare il genitore anziano
 
Questa relazione di fiducia può essere prolungata nella fase post-operatoria o successiva al ricovero ospedaliero. Anche in casa, infatti, l’assistente domiciliare lavora per il tranquillo svolgimento della vita domestica, in integrazione alle attività svolte dalla famiglia.

L’agenzia Assistenza Famiglia si prende cura di tutte le mansioni, ospedaliere e domestiche, volte a migliorare la qualità di vita dell’assistito, nella misura del possibile.

Prestiamo assistenza con varie figure professionali, principalmente operatori socio sanitari, assistenti domiciliari, badanti esperte e infermieri, scelti in conformità alle esigenze della famiglia, caso per caso.

Facciamo del nostro meglio per adattarci alle richieste, fornendo un’assistenza puntuale, competente e discreta.

Tra i nostri servizi è inclusa l’assistenza in ospedale notturna e diurna, così come l’assistenza a domicilio in orari notturni e diurni.

Per i dettagli e per coordinare l’intervento, contattateci via telefono o email. In alternativa venite a trovarci in sede a Torino.

Condividi questo articolo: